I rifugiati ucraini potranno utilizzare gratuitamente i servizi di trasporto pubblico messi a disposizione da Atac. L'azienda ha infatti dato esecuzione a quanto predisposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalle indicazioni della Regione Lazio. A tal fine ha già provveduto a comunicare al proprio personale di verifica e agli addetti del settore metro ferroviario che presidiano le stazioni che i passeggeri di nazionalità Ucraina, provenienti dalle zone di guerra e in possesso del codice STP, Straniero Temporaneamente Presente, avranno diritto di accesso gratuito su tutti i mezzi del Tlp romano.

Per facilitare l’ingresso in metropolitana e nelle ferrovie concesse, l'azienda realizzerà un titolo di viaggio elettronico Metrebus che possa permettere a coloro che ne hanno diritto, di viaggiare gratuitamente in tutta la regione Lazio. Fino ad allora i rifugiati per accedere in metro o sui treni dovranno mostrare il loro codice STP. Per avere informazioni su eventuali non presenziamenti delle stazioni, i passeggeri possono contattare preventivamente i canali informativi di Atac: www.atac.roma.it, twitter @Infoatac e il numero whastapp 3351990679.