Sì, è possibile.

Per le persone fisiche non esercenti arti e professioni e non titolari di Partita IVA, il titolo di viaggio ha validità fiscale.  

Per richiedere la detrazione Irpef lorda del 19% - ai fini della dichiarazione dei redditi - è sufficiente presentare la Metrebus Card e copia dello scontrino rilasciato all'atto dell'acquisto dell'abbonamento, con pagamento tracciabile, presso una delle nostre biglietterie o nelle rivendite autorizzate (tabaccherie, edicole ecc).

La detrazione dall'imposta spetta, infatti, a condizione che la spesa sia sostenuta mediante sistemi di pagamento tracciabili, come ad esempio bancomat o carta di credito, di cui va conservata la relativa documentazione.

In caso di smarrimento o deterioramento dello scontrino, è possibile ottenerne il duplicato:

se l´abbonamento è in corso di validità

  • presso una delle biglietterie Atac presenti nelle stazioni della metropolitana A, B/B1 ad eccezione di Spagna
  • in caso di acquisto online, direttamente tramite MyAtac

se l'abbonamento è scaduto

  • tramite Atac risponde, indicando nel testo del messaggio: numero di card, data di nascita dell’intestatario e periodo di validità ovvero le mensilità o l’annualità di cui si richiede attestazione di pagamento.

Per evitare che i dati stampati sulla carta termica del POS risultino nel corso del tempo scarsamente leggibili, si consiglia di effettuare sempre una copia della documentazione.

Per maggiori informazioni sul tema delle detrazioni invitiamo a consultare il sito dell'Agenzia delle Entrate.