Ai sensi dell´art 48, comma 11 bis, L. 21/06/2017, n° 96, in caso di mancata esibizione di un idoneo titolo di viaggio su richiesta degli agenti accertatori, la sanzione comminata è annullabile qualora sia possibile dimostrare, con adeguata documentazione, il possesso di un abbonamento nominativo risultante in corso di validità al momento dell’accertamento. Pertanto, ai fini della presentazione di uno scritto difensivo, dovrà essere presentata la seguente documentazione:

  • istanza di  annullamento
  • copia del documento di riconoscimento in corso di validità
  • copia del verbale
  • copia fronte retro leggibile del titolo di viaggio
  • copia leggibile dello scontrino del pagamento/ricevuta della ricarica effettuata

Tale documentazione dovrà essere inviata, entro 30 giorni dalla data di consegna o notificazione del processo verbale ad ATAC Spa - Commerciale - Verifica e procedimento sanzionatorio, Via Prenestina, 45 - 00176 Roma, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o a mezzo Pec (Posta Elettronica Certificata): protocollo@cert2.atac.roma.it.